La dermatite nel cane come conflitto di separazione


Secondo le 5 leggi biologiche osservate da Hamer, basate sullo studio dell’embriologia e della filogenesi, le finalità prioritarie in ordine evolutivo sono quattro: 1) il boccone per la sopravvivenza, 2) la protezione, 3) la forza e 4) la vita di gruppo. Ogni organo dell’organismo animale (uomo compreso) è strutturato per seguire queste finalità. Quando queste finalità vengono meno si instaura un conflitto biologico, in ordine: 1) mancanza del boccone o difficoltà a metabolizzarlo, 2) attacco diretto, 3) non riuscire in qualcosa, svalutazione e 4) lotta per il territorio o separazione.

L’epidermide esterna o cute fa parte di quegli organi, insieme a epitelio di vescica urinaria, ureteri, uretra, dotti epatici e pancreatici, deputati allo svolgimento della vita di gruppo, che prevede conquistare e mantenere un territorio al fine di  cacciare, cibarsi e riprodursi nel branco. Di fronte alla necessità di lottare per il territorio, di separarsi dal brando o di non potersi riprodurre, l’epidermide reagisce (sotto il comando della corteccia cerebrale) assottigliandosi e ulcerandosi durante il conflitto per poi rigenerarsi e infiammarsi a conflitto risolto.

Nel cane domestico il legame con i compagni di casa, sia animali che uomo, è molto forte. Questo perché spesso vengono a mancare le altre due necessità ancestrali di lottare per il territorio o di riprodursi. Ecco che quindi spesso il cane soffre del conflitto di separazione anche solo quando usciamo a fare la spesa per un’ora! E’ una necessità fisiologica recondita e incontrollabile per il nostro amico a quattro zampe! Questo conflitto di manifesta in fase di risoluzione con un’infiammazione cutanea di vario grado, cioè con una dermatite.

 IMG_3919        IMG_3927

La Medicina Cinese ci fa osservare che la dermatite è complicata da un regime alimentare spesso scorretto dal punto di vista della fisiologica natura del cane che lo vorrebbe carnivoro e onnivoro adattato, per cui quote troppo elevate di carboidrati e cereali nella dieta creano calore eccessivo a livello dell’elemento Terra (Stomaco e Milza) con eccessivo consumo dei liquidi, secchezza, rossore e  prurito che si scatenano sull’elemento figlio Metallo (Polmone e Grosso Intestino) che regge la cute. Inoltre l’organo Polmone e il meridiano annesso, in Medicina Cinese è legato alla tristezza, emozione che affianca ogni tipo di separazione.

Per la Medicina Classica la dermatite spesso rimane sine causa e trattata con le terapie classiche corticosteroidee, antimicotiche e antibiotiche, spesso associate insieme.

In questi casi l’agopuntura ci viene incontro aiutandoci nella terapia oltre ad alleviare i sintomi, anche a risolvere il conflitto di separazione causa del tutto, in quanto utilizzando agopunti che rilasciano endorfine, aiutano il nostro amico a quattro zampe ad accettare meglio la separazione e a impedire di cronicizzare o recidivare forme dermatologiche di vario grado e conseguenti proliferazioni batteriche secondarie anche gravi.

IMG_5990

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *