veterinaria


Conferenza “INCONTRO CON UNA VETERINARIA OLISTICA”

Vi aspettiamo numerosi SABATO 11 APRILE alle 15,30 presso il Centro olistico Suono del Vento, in VIA GALENO 27 a MILANO (MM rossa Villa S.Giovanni) per una giornata in cui parleremo di comunicazione. La comunicazione con i nostri amici è di tipo “non verbale”, fatta di segni, movimenti, toni, espressioni, emozioni. Comunicare con loro significa sintonizzarsi sulla loro lunghezza d’onda e prepararsi ad un “buon ascolto”. Parlare la loro lingua semplicemente sapendoli ascoltare, è essenziale per aiutarli a prevenire patologie importanti derivanti da atteggiamenti errati di noi umani. La prevenzione parte infatti dal rispetto della loro natura di carnivori. E nel rispetto della naturale fisiologia dell’organismo animale, come di quello umano, possiamo intervenire ascoltando i segni e praticare un semplice massaggio manuale nel punto giusto, al momento giusto. La Medicina Veterinaria non Convenzionale ci sostiene nell’approccio olistico ai nostri amici animali lavorando sulla rimozione della causa di malattia e non solo del sintomo. Per info e prenotazioni: SUONO DEL VENTO Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale VIA GALENO N. 27 – MILANO – MM linea rossa Villa S. G. TEL 02/43126351 – CELL 333/3535578 – 339/5924649 WWW.SUONODELVENTO.IT –    /SUONODELVENTO ingresso libero consentito ai soci o a coloro che desiderano associarsi


I 7 chakra e la Medicina Veterinaria Cinese

Si, anche nei nostri amici a quattro zampe, cani, gatti, cavalli e in ogni essere animale vivente troviamo i 7 CHAKRA. Non è semplice dire esattamente dove si trovino negli animali, perché spesso le mappe che li riportano sono trasposizioni dalle 7 posizioni che i chakra hanno nell’uomo. Esiste senz’altro una corrispondenza nell’area di pertinenza, in quanto i chakra “attraversano” tutto il corso in direzione dorso-ventrale e viceversa, quindi nn sono solo sulla parte ventrale e solo sulla parte dorsale del corpo, ma lo attraversano in toto. estratto da: http://www.siav-itvas.org/images/stories/doc/VAM/XIII_VAM/radiance_e_meridiani_straordinari.pdf  La Medicina Cinese ci viene incontro in questa ricerca dei chakra negli animali perchè esiste una corrispondenza tra i 7 Chakra e alcuni agopunti presenti su due degli 8 Canali Straordinari, più precisamente il Vaso Governatore (Du Mai) e il Vaso Concezione (Ren Mai). Questi due meridiani straordinari sono tra i primissimi canali che si formano nel feto nei quali l’energia scorre affinché il feto si sviluppi nel modo corretto veicolando le energie ereditate dai genitori a nutrire gli organi in via di sviluppo. Il Vaso Governatore è il meridiano che guida verso la retta via (il meridiano Padre) mentre il Vaso Concezione è il meridiano che nutre (il meridiano Madre). […]


La dermatite nel cane come conflitto di separazione

Secondo le 5 leggi biologiche osservate da Hamer, basate sullo studio dell’embriologia e della filogenesi, le finalità prioritarie in ordine evolutivo sono quattro: 1) il boccone per la sopravvivenza, 2) la protezione, 3) la forza e 4) la vita di gruppo. Ogni organo dell’organismo animale (uomo compreso) è strutturato per seguire queste finalità. Quando queste finalità vengono meno si instaura un conflitto biologico, in ordine: 1) mancanza del boccone o difficoltà a metabolizzarlo, 2) attacco diretto, 3) non riuscire in qualcosa, svalutazione e 4) lotta per il territorio o separazione. L’epidermide esterna o cute fa parte di quegli organi, insieme a epitelio di vescica urinaria, ureteri, uretra, dotti epatici e pancreatici, deputati allo svolgimento della vita di gruppo, che prevede conquistare e mantenere un territorio al fine di  cacciare, cibarsi e riprodursi nel branco. Di fronte alla necessità di lottare per il territorio, di separarsi dal brando o di non potersi riprodurre, l’epidermide reagisce (sotto il comando della corteccia cerebrale) assottigliandosi e ulcerandosi durante il conflitto per poi rigenerarsi e infiammarsi a conflitto risolto. Nel cane domestico il legame con i compagni di casa, sia animali che uomo, è molto forte. Questo perché spesso vengono a mancare le altre due necessità […]


2014: un anno “umido” secondo la Medicina Tradizionale Cinese

Cosa, meglio di un cavallo a dondolo può rappresentare il cavallo di legno per antonomasia?  Dal 31 gennaio 2014 al 18 febbraio 2015, secondo il calendario tradizionale cinese, saremo sotto il segno del Cavallo, nel dominio del Legno Yang. Sarà un anno che favorirà le relazioni, le unioni, la costituzione di gruppi ed il superamento delle rivalità. La timidezza eccessiva sarà stemperata, saremo inclini a parlare, confrontarci e confortarci reciprocamente, capaci di stringere amicizie, tendenti ad intuizioni sagaci dettate più dall’istinto che dalla ragione. Il cavallo è il segno dell’eleganza e dell’imprevedibilità, non si può mai sapere davvero come reagirà agli ostacoli che incontra e, se non tiene a freno la sua natura intemperante e ombrosa, può scartare all’improvviso e sono dolori per tutti! Testardo, caratteriale, pretenzioso…ma comunque difficile resistere al suo fascino. La caratteristica cavallo di legno lo rende più tranquillo, ragionevole e meno impulsivo. Dal punto di vista della Medicina Tradizionale Cinese, questo sarà un anno caratterizzato dall’umidità, con manifestazioni patologiche respiratorie, intestinali, patologie pelviche, reumatiche, cutanee e neoplastiche. Queste condizioni ci ricordano di dover proteggere i nostri cani anziani o displasici dal riacutizzarsi del dolore legato all’artrosi, mediante sedute di moxa. I gatti che soffrono di asma felina e i cavalli […]


Elettroagopuntura nelle patologie della colonna dei piccoli animali

Dal recente VIII Congresso Internazionale VAM (Veterinari Agopuntori del Mediterraneo) tenutosi ad Aix-en-Provence, è stata confermata dal Dr. Francesc Minguell l’efficacia nella pratica clinica dell’utilizzo dell’elettroagopuntura in corso di patologie della colonna vertebrale nei piccoli animali. Le patologie della colonna (in MTC si parla di Sindromi Bi e Sindromi Wei) sono considerate pattern di dolore e di deficit neurologico. I sintomi sono variabili secondo il grado della patologia e vanno dalla lieve atassia fino alla tetraparesi. Le patologie della colonna vertebrale sono difficili da diagnosticare, spesso è necessario sottoporre il cane a risonanza magnetica per arrivare a diagnosi definitiva e anche le terapie farmacologiche classiche (FANS, corticosteroidi, analgesia farmacologica, chirurgia,etc…) potrebbero non portare a grando risultati. L’elettroagopuntura può essere utilizzata sia come terapia di supporto alla classica terapia farmacologica, sia da sola in prevenzione o durante la patologia conclamata. Mediante elettroagopuntura si ottengono simultaneamente effetti che dipendono dal solo inserimento dell’ago. Effetto locale: nell’area adiacente l’inserimento dell’ago avviene una distruzione cellulare e una risposta omeostatica che attiva oppiodi endogeni, attiva alcune sostanze vasoattive con effetto nervoso come la sostanza P, serotonina, bradichinina,etc. Produce un iniziale risposta nocicettiva, la concentrazione di colecistochinine intorno all’ago e riduzione dell’infiammazione mediante l’attivazione di N-metil-aspartato recettori. Effetto […]

elettroagopuntura veterinaria